Impianti wireless: sicuri come quelli tradizionali?

wireless
Impianti wireless: sicuri come quelli tradizionali? 4.80/5 (96.00%) 4 voti

Sono molte le domande che ci poniamo prima di installare un sistema di videosorveglianza. Una delle domande più comuni riguarda sicuramente la tipologia di sistema da installare nella nostra abitazione o attività. Di tipologie, infatti, ce ne sono diverse e possono differenziarsi soprattutto in base alla telecamere utilizzate. Tuttavia, la prima grande scelta riguarda gli impianti: wireless o tradizionali.

Wireless o tradizionali: qual è il più sicuro?

Gli impianti wireless sono quelli che non necessitano di cavi, la parola inglese wireless indica appunto l’assenza di cavi. Stanno diventando sempre più diffusi, soprattutto quando devono essere installati all’esterno. Come mai? La ragione è estremamente pratica e logistica: l’assenza di fili li rende più semplici da installare, nonché più discreti e meno individuabili. Inoltre, installarli non comporta alcun stravolgimento o lavoro all’interno dell’abitazione, spesso invece necessari quando si va a montare un sistema di videosorveglianza munito di cavi, prese e fili.

Pertanto, qualora l’installazioni di sistemi filari tradizionali causasse problemi, tali impianti diventano necessari. I problemi causati dagli impianti tradizionali possono essere sia di tipo architettonico sia di tipo pratico. Problemi pratici possono presentarsi, ad esempio, quando l’ambiente è piuttosto piccolo oppure, al contrario, troppo grande, magari distribuito su più piani.

La cosa importante da sottolineare e da tenere in considerazione è che, a parità di qualità e di manutenzione dell’apparecchiatura installata, gli impianti wireless hanno la stessa efficacia e sicurezza dei sistemi tradizionali.

Ovviamente, l’unico modo per garantire efficacia e sicurezza, come accennato, è nella manutenzione delle apparecchiature – sia hardware che software – sistematica. Soprattutto i sistemi senza fili, che funzionano a batterie e potrebbero, se non vengono controllati costantemente, possono scaricarsi all’improvviso e, quindi, non funzionare più. Oltre alla manutenzione sullo stato delle batterie, quando si installa un impianto wireless è consigliabile ricorrere alla supervisione di un centro di teleassistenza. Il centro di teleassistenza è deputato al controllo ininterrotto, 24 ore su 24, del suo funzionamento.

In altre parole, quindi, la tecnologia wireless è ampiamente efficace tanto quanto la tecnologia tradizionale. In ogni caso, a decretare l’efficacia e la sicurezza di un sistema sono piuttosto altre variabili. Parliamo, ad esempio, del numero e della qualità delle telecamere installate, del tipo di software implementato nel DVR o della scelta del digitale rispetto all’analogico. Se, quindi, l’impianto wireless e quello filare sono uguali in affidabilità, non lo sono per quanto riguarda l’estetica e il costo. Infatti, stendere dei cavi, installare prese e condutture destinate a ospitare una miriade di fili diversi, comporta una spesa non indifferente. Una spesa non per tutti sostenibile per aumentare semplicemente la sicurezza della propria abitazione o della propria attività.

Queste sono le ragioni per cui, oltre che per la loro comprovata efficacia e sicurezza, i nuovi sistemi senza fili stanno progressivamente surclassando gli impianti tradizionali. Questi assolvono ugualmente la loro funzione, ma con qualche costo, tempo, lavoro e disagio in più. Gli impianti wireless, poi, sono più al passo coi tempi: le abitazioni sono sempre più provvisorie e i traslochi ormai rappresentano una costante della vita di una normale famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *