Registrazioni delle telecamere di videosorveglianza: chi le può visionare?

registrazioni telecamere videosorveglianza
Registrazioni delle telecamere di videosorveglianza: chi le può visionare? 4.70/5 (94.00%) 8 voti

Chi può visionare le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza? Le telecamere di sicurezza, quelle utilizzate per la videosorveglianza, sono ormai dei dispositivi molto utilizzati, visto che si dimostrano particolarmente utili per aumentare la sicurezza nelle aree private. Vengono spesso utilizzate non soltanto per proteggere le case, ma anche le attività commerciali. È molto importante disporre di queste telecamere per la videosorveglianza, perché si può avere un controllo preciso di quello che accade nelle aree che appartengono alla proprietà privata, anche visionando le registrazioni che vengono custodite nei sistemi.

La questione della visione delle registrazioni

C’è una questione aperta sulla visione delle registrazioni delle telecamere di sicurezza, specialmente quando le videocamere per la videosorveglianza sono connesse alle applicazioni per smartphone e per tablet. Infatti con le app possiamo accedere alle immagini registrate in qualunque momento, anche in tempo reale, per monitorare ciò che accade negli ambienti protetti.

Non dobbiamo dimenticare che se integriamo il nostro impianto di videosorveglianza con una memory card o con una memoria in cloud, possiamo consultare anche le immagini registrate che si riferiscono non soltanto alla situazione in tempo reale, ma anche a tutto ciò che è successo nei giorni precedenti.

È da chiarire però a questo proposito che la visione di queste registrazioni spetta soltanto al proprietario dell’impianto.

Le tipologie di archiviazione

Ma quante tipologie di archiviazione abbiamo a disposizione? Vi abbiamo fatto già cenno, parlando della memory card e della memoria in cloud. La scheda di memoria è molto utile, perché può essere inserita all’interno dei dispositivi e può registrare ciò che più riteniamo necessario. Ovviamente dobbiamo tenere conto dello spazio che la scheda ha a disposizione per l’archiviazione delle immagini che ci servono.

Un altro metodo di archiviazione è rappresentato dall’hard disk del computer. Un hard disk può avere più spazio di una semplice scheda di memoria, però se pensiamo di voler archiviare tantissime registrazioni, dobbiamo necessariamente provvedere a fare spazio nell’hard disk, cancellando dei contenuti che non utilizziamo più, perché altrimenti anche l’hard disk si riempirà molto facilmente.

Inoltre pensiamo anche all’archiviazione in cloud, che risulta molto comoda perché non bisogna scaricare nessun software. È sufficiente avere una connessione ad internet e i dati di accesso al servizio per poter archiviare le immagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *