Antifurto porte, proteggere l’ingresso di casa

Antifurto porte, proteggere l’ingresso di casa 5.00/5 (100.00%) 1 voti

L’ingresso della casa insieme alle finestre è la parte più sensibile da proteggere contro ladri e malintenzionati. L’antifurto porte quindi riveste una parte importantissima nella progettazione di un allarme per il nostro appartamento. Oggi vogliamo parlare di quei sistemi che proteggono la porta tramite un antifurto sonoro.

La prima soluzione è quella proposta da Gardesa con l’antifurto porte Sentinel. Si tratta di un circuito elettronico dotato di allarme sonoro che si installa all’ interno delle porte blindate, viene anche venduto già installato all’ interno di porte Gardesa. Quando un ladro tenta di scassinare la serratura, forzare la porta, manomettere in qualsiasi modo i battenti scatta l’allarme tramite sensore di vibrazione. Il dispositivo interno non ha bisogno di fili, è autonomo con la dotazione di pile alcaline. Si inserisce alla chiusura delle mandate della porta e si disinserisce dall’ interno aprendo la maniglia.

Altra soluzione di antifurto porte per la casa è quella proposta da Vighi con la sua Vighitronic. Si tratta di una porta blindata in acciaio zincato sofisticatissima, dotata di centralina ma non di allarme.  Le due componenti comunicano tra di loro grazie ad un trasponder a contatto che attiva la centralina elettronica. La porta può essere aperta tramite una tastiera digitale posta all’ entrata oppure con radiocomando o con combinatore telefonico, impronta digitale o lettore badge.

L’antifurto porte più economico è sicuramente rappresentato da Impactor di Hesa. Si tratta di un piccolo apparato che si appoggia internamente alla porta in grado di rilevare anche la minima vibrazione e pressione esercitata sulla vostra porta di casa attivando un allarme. Prezzo circa 40 euro.

Fit di Optex invece è un rilevatore ad infrarossi che stende una barriera invisibile davanti la porta che se violata fa scattare l’allarme. Questo prodotto ha anche una funzione di immunità contro gli animali domestici. Non scatta se la barriera è rotta da cani e gatti.

Per i maniaci della protezione totale c’è il VV600-PLUS di Utc. Si tratta di un microfono selettivo per caveaux e casseforti che può essere però utilizzato per le porte.Riesce a discriminare i rumori ambientali di tutti i giorni del vostro condominio dalle normali effrazioni compiute dai ladri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *