Collegamento errato della sirena esterna

Collegamento errato della sirena esterna 4.40/5 (88.00%) 5 voti

Ciao,

mi chiamo Franco e prima di esporti la mia situazione ti faccio i complimenti per il blog, scrivi sempre risposte chiare e precise! ti illustro il mio problema: possiedo un sistema di antifurto senza fili con doppia sirena d’allarme, una all’interno e una all’esterno. Dalla centralina, inoltre, ho l’opportunità di escludere l’attivazione della sirena che si trova all’interno nel caso in cui si verifichi la mancanza dell’alimentazione elettrica. Alle folte usufruisco di tale funzione poiché mi può capitare di staccare la corrente per effettuare dei lavoretti nell’abitazione, purtroppo però non è presente la stessa funzione per la sirena all’esterno e così ogni qual volta lo faccio comincia a suonare, generando un bel po’ di disagio sia a me che ai vicini di casa! In che maniera posso evitare questo problema? Premetto che dentro c’è una batteria da 12V che non ho collegato per cercare di evitare la problematica, ma penso che non sia una buona pratica… Sbaglio? Aspetto tue notizie, e nel frattempo ti ringrazio per la consulenza.

Saluti

Franco

Risposta:

Ciao Franco,

grazie tante per i complimenti! Allora, come prima cosa dovresti fare un po’ di chiarezza su alcuni aspetti per poterti rispondere, tu possiedi una sirena esterna alla quale non hai collegato la 12V, ho capito bene? Per cui, quando stacchi la corrente elettrica, la sirena con la sola alimentazione proveniente dalla centralina comincia a suonare, giusto? Se è così, penso che rimanga soltanto la batteria della centralina ad alimentare il tutto, anche perché in caso contrario saremmo di fronte ad una sirena che parte senza alimentazione, il che sarebbe letteralmente impossibile. A questo punto ci tocca capire come possa accadere che la sirena parta quando non c’è l’elettricità… sei certo che non si tratti di un modello realizzato ad hoc?

La sirena d’antifurto, di norma, viene alimentata da un normalissimo positivo e negativo e da un “blocco” che, quando c’è, fa sì che l’avvisatore non suoni. Se tale blocco viene tolto, magari per un allarme o per il taglio dei cavi, la sirena comincia a suonare; occhio però, perché togliere il blocco non vuol dire togliere l’alimentazione. Quando manca la corrente, la batteria di centrale prosegue a fornire il voltaggio utile affinché il blocco resti alto e la sirena non cominci a suonare (la sirena si aziona soltanto se anche la batteria di centrale manca).

Detto ciò, ipotizzo che la sirena non sia collegata in maniera corretta, per cui, quando si aziona non si tratta di un allarme ma piuttosto di un’anomalia, che dovrebbe essere segnalata con un led o in alternativa con la sirena da interno, ma non con quella all’esterno! Spiegami meglio, quando si verifica un vero allarme, la sirena parte? In più ti suggerisco di verificare quanti cavi sono collegati nella sirena d’antifurto.

A questo punto il mio consiglio per te è quello di dare seguito a queste verifiche, tornando a scrivermi per aggiornarmi sulla situazione. Ah un’ultima cosa, non dimenticare di riattaccare la batteria nella sirena, è importante! Saluti e in bocca al lupo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *