Sensori casa difficili da manomettere

Sensori casa difficili da manomettere 4.70/5 (94.00%) 6 voti

Ciao,

ho una domanda sui sensori radio. Ho letto che quelli che sfruttano la frequenza 433 MHz sono quelli che i ladri oscurano con più facilità, che mi sai dire? Dovrei preferire quei sensori che sfruttano la frequenza 868 MHz?

Oltre alla frequenza, secondo te, ci sono altre caratteristiche di cui tener conto? In realtà potrei anche acquistare sensori filari, ma mi danno fastidio i cavi!

Grazie per le risposte che mi darai.

Michael

Ciao Michael,

inizio col dirti che non ci sono frequenze più sicure di altre e che i sensori wireless sono tutti soggetti alla manomissione, qualsiasi frequenza essi utilizzino.

La frequenza 433 MHz e la 868 MHz si equivalgono, ma quello che fa la differenza fra le due è il trasmettitore. Per essere più chiaro ti faccio un esempio: se ascolti due diversi canali su una stessa radio FM il suono sarà lo stesso, discorso diverso se ascolti uno stesso canale, ma da due apparecchi diversi. Questo per dire che è importante scegliere con cura il sensore, in quanto la sua qualità e la compatibilità con la centrale antifurto sono determinanti. Inoltre, per una maggiore affidabilità, opta per dei sensori a doppia frequenza, che sfruttano contemporaneamente la frequenza 434 MHz e la 868 MHz, più difficili da oscurare.

Anche i sensori filari, come tu stesso hai scritto, sono meno soggetti a manomissione, ma allo stesso tempo sono meno gradevoli esteticamente. A te la scelta!

2 thoughts on “Sensori casa difficili da manomettere

  • 8 maggio 2016 at 17:33
    Permalink

    Ho sentito parlare di centrali e sensori a tripla frequenza.. sono attendibili?
    Li consiglieresti?
    Io sto per trasferirmi nella mia nuova casa, una porzione di trifamiliare, e devo assolutamente acquistare un antifurto solo che devo prima capire quali caratteristiche deve avere. Desidero la massima affidabilità, anche se devo spendere di più!
    Ciao

  • 11 maggio 2016 at 14:53
    Permalink

    Ciao,
    sinceramente non ho mai sentito di ladri che sono riusciti ad oscurare le frequenze radio delle centraline antifurto.
    Piuttosto vanno da chi l’antifurto non ce l’ha proprio!
    A meno che tu non abbia una Bugatti in garage, non devi avere di queste preoccupazioni.
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *