Allarme per la porta della casa: le tipologie e il funzionamento

allarme porta casa
4.5/5 - (6 votes)

L’allarme per la porta della casa costituisce un deterrente molto efficace. A volte basta semplicemente questo allarme per far desistere un malintenzionato dal compiere un furto all’interno di un appartamento. Anche per quanto riguarda questo sistema di sicurezza, le moderne tecnologie presentano numerose possibilità. Infatti il dispositivo che stiamo descrivendo può funzionare per esempio come sensore wireless che viene collegato alla sirena di allarme. Come alternativa ci può essere un funzionamento in modalità GSM o Wi-Fi, in modo che il proprietario dell’abitazione venga avvisato con una notifica su smartphone quando avviene un tentativo di effrazione.

Le caratteristiche principale di un allarme per la porta della casa

Questo tipo di allarme di cui stiamo parlando si può applicare sia alle porte che alle finestre o comunque a tutti i punti di accesso ad un immobile. È molto pratico da utilizzare e presenta il vantaggio di nascondersi molto bene.

Si può mimetizzare efficacemente anche nel caso in cui ci siano degli infissi dal design lineare e compatto. L’allarme di solito funziona tramite contatto magnetico ed è infallibile pur nella sua semplicità.

In genere è costituito da una piccola scatola all’interno della quale passano i fili, il sensore magnetico e il sistema di allarme. Bisognerebbe avere a disposizione una presa di corrente, però ci sono anche quegli allarmi per le porte che si attivano grazie a delle batterie ricaricabili.

Si possono anche posizionare più sensori di questo tipo in corrispondenza dei punti di accesso più critici della casa. Per esempio, oltre a quello classico da applicare alla porta principale, altri allarmi per la porta si possono applicare all’entrata del garage, alla porta finestra o allo sportello della cassaforte.

Inoltre una caratteristica importante di questi allarmi per gli accessi all’immobile consiste nel fatto che essi possono funzionare in totale autonomia, senza il collegamento con il sistema di allarme dell’abitazione o dell’edificio in cui sono installati.

I modelli senza fili

Le innovative tecnologie di cui disponiamo hanno visto il diffondersi di allarmi per le porte che funzionano anche senza fili. Soprattutto si tratta di sistemi molto utili, perché sono collegati ai sistemi domotici delle abitazioni. Funzionano, come abbiamo già specificato, tramite GSM o tramite Wi-Fi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.