Antifurto senza fili: installazione facile e veloce

4.2/5 - (3 votes)

Installare un impianto senza fili wireless non presuppone lavori sulla muratura, pertanto la messa in posa dei componenti risulta tra le più semplici. Infatti basta sapere il numero di porte e finestre, le aree da porre sotto controllo (quindi il numero delle stanze che compongono l’abitazione e le aree dove si verifica il passaggio per i sensori di movimento). Bisogna inoltre controllare la tipologia dell’impianto in riferimento all’attivazione in una casa singola oppure in un appartamento o ancora in una villa.

Per il sistema d’allarme, nella fattispecie, è necessario considerare in una scala di priorità la base dell’impianto da dove si gestiscono tutti i sensori, ossia le centraline. Queste ultime possono avere combinatore GSM o essere collegate alla rete fissa di casa per eseguire le chiamate di allarme.

Da tenere in considerazione anche i sensori d’apertura, decidendo il perimetro effettivo dell’impianto. Al perimetro si collegherà la protezione interna: si avrà in questo modo una vera e propria “seconda pelle” di protezione. Per quanto concerne le sirene esterne, si tratta di deterrenti sonori e visivi per la prima protezione posta al di fuori dell’abitazione.

Il sistema sarà gestibile in maniera facile e veloce, dall’attivazione alla disattivazione, tramite diversi apparecchi, scelti in base alla proprie preferenze: telecomandi portachiavi; chiavi elettroniche; tastierine poste in prossimità della porta d’ingresso o ancora attraverso il proprio cellulare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.