Detrazioni fiscali – Sistemi antifurto e videosorveglianza

Vota il post

Le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie riguardano anche tutti coloro che acquistano un impianto antifurto wireless, filare o di videosorveglianza.

Attualmente l’agevolazione è più ampia rispetto a quella del 2011 (36%) e a quella dei prossimi anni. Infatti, chi decide entro il 31 dicembre 2014, di acquistare e installare un sistema antifurto, potrà detrarre le spese sostenute per l’acquisto, ma anche quelle per le installazioni, le perizie, i sopralluoghi, la progettazione fino a un massimo di 96 mila euro.

La detrazione riguarderà il 50% della spesa sostenuta e viene fatta sull’Irpef in dichiarazione dei redditi – 10 rate di uguale importo. A usufruire possono essere i proprietari, ma anche i familiari del detentore dell’immobie, soci di cooperative, i locatori, chi gode di usufrutto, le società semplici, gli imprenditori individuali per gli immobili che non rientrano fra i beni strumentali.

Nella domanda vanno indicati i dati catastali dell’immobile in cui è stata fatta l’installazione oppure la domanda di accatastamento nel caso in cui l’immobile non fosse censito e la ricevuta del pagamento dell’Imu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *