WhatsApp e sicurezza in condominio contro i furti in appartamento

WhatsApp sicurezza
WhatsApp e sicurezza in condominio contro i furti in appartamento 4.40/5 (88.00%) 12 voti

La diffusione sempre più ampia dei social network ha rivoluzionato le nostre abitudini, ma non sempre questi strumenti si rivelano sicuri, specialmente se decidiamo di pubblicare sui nostri profili social le informazioni sul luogo in cui ci troviamo. A volte questi dettagli vengono utilizzati da malintenzionati che tentano in tutti i modi di scoprire se la nostra abitazione è rimasta vuota per un certo periodo di tempo, con l’obiettivo di compiere un furto. Oltre all’installazione di un sistema di allarme, che è sempre fondamentale per prevenire spiacevoli situazioni di questo tipo, ci sono diversi trucchi che possono essere messi in atto per evitare possibili furti in appartamento.

Perché il gruppo WhatsApp è utile

Anche WhatsApp può essere un valido modo per favorire il tema della sicurezza in casa, specialmente se abitiamo in un condominio e possiamo contare sull’aiuto dei nostri vicini.

Internet può essere usato come un vero e proprio mezzo di comunicazione, che risulta immediato in tutti i suoi aspetti. Per questo potrebbe essere utile creare un gruppo WhatsApp con tutti i proprietari o gli inquilini degli appartamenti di un condominio.

È possibile contare sul fatto che un palazzo non è mai del tutto vuoto, anche nei periodi di vacanza. In questo modo, quando qualcuno nota un’attività sospetta, sarà molto semplice avvisare tutti gli altri.

Le chat di WhatsApp per la sicurezza in casa costituiscono quindi un aiuto molto utile, perché garantiscono uno strumento di comunicazione immediato in qualsiasi situazione.

Il sistema di allarme per un condominio

Nel momento in cui, quindi, un condomino nota dei movimenti sospetti all’interno di un palazzo, se ad esempio dei ladri dovessero introdursi all’interno di un appartamento o nel garage, può allertare gli altri con una segnalazione tramite WhatsApp all’interno del gruppo del condominio.

I condomini che sono presenti sul luogo possono in questo modo affacciarsi sulle scale per spaventare i ladri, che, nel momento in cui si sentono scoperti, possono scappare dal condominio, evitando così di mettere a segno un furto.

Un gruppo WhatsApp può essere sicuramente un aiuto contro i furti in appartamento, ma è di fondamentale importanza anche provvedere all’installazione preventiva di un sistema antifurto in casa, con la centralina e gli appositi sensori capaci di rilevare i movimenti sospetti, anche in una fase precedente alla possibile introduzione in casa dei malintenzionati. È possibile anche installare dei veri e propri impianti di sicurezza a carattere condominiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *