Sensore wireless protezione box in lamiera: come fare

Sensore wireless protezione box in lamiera: come fare 4.00/5 (80.00%) 2 voti

Domanda:

Buon pomeriggio,

mi chiamo Giorgio e di recente ho acquistato e fatto installare un impianto di antifurto con sensori perimetrali da esterno senza fili per la protezione della mia abitazione. Nell’ultimo periodo, purtroppo, nella mia zona si sono verificati diversi furti ai danni di garage e rimesse, pertanto vorrei realizzare anche una buona protezione del mio box auto (il materiale con cui è costruito è principalmente lamiera) con un rilevatore interno volumetrico sempre via radio. L’installatore al quale mi sono rivolto, però, mi ha detto che la tecnologia wireless dentro il box in lamiera non può funzionare correttamente per via della presenza del ferro che ha la capacità di limitare la propagazione delle onde radio. Tuttavia, da quello che so, la versione alternativa via cavo risulterebbe, oltre che difficoltosa, anche parecchio dispendiosa. Come posso fare per risolvere questa situazione? Hai da suggerirmi una soluzione wireless che possa andar bene per il mio box senza dover spendere una fortuna? Confido nei tuoi consigli, nel frattempo ti ringrazio e saluto

Giorgio

Risposta:

Buon pomeriggio Giorgio,

prima di tutto ti ringrazio per questa domanda, poiché mi dà la possibilità di argomentare su una tematica che può interessante a tanti utenti che come te hanno la necessità di proteggere il proprio box. Entrando nel merito della tua situazione specifica, devo dire che l’installatore a cui ti sei rivolto non ha torto quando afferma che il rilevatore wireless all’interno di un box in lamiera non potrebbe funzionare al meglio, poiché come hai già riferito tu nella mail, il materiale di ferro bloccherebbe la trasmissione necessaria delle onde radio. Detto ciò il consiglio che posso darti, a dirla con sincerità, non è proprio il più appetibile e raffinato, ma penso sia l’unica maniera per non farti passare il cavo e per non subire problematiche in fatto di portata. A questo punto dovresti comprare, bada bene dello stesso marchio del tuo sistema di antifurto, un trasmettitore via radio del modello che presenta l’uscita filare NC (NORMALLY CLOSED, ovvero contatto normalmente chiuso); di solito in commercio i contatti magnetici d’apertura wireless vengono proposti già dotati di tale contatto cablato, per cui sarà molto facile reperirlo.

In sostanza, lo scopo è quello di posizionare tale trasmettitore all’esterno, così da non dover avere a che fare criticità nella ricezione (ovviamente, per far si che il tutto vada come deve andare, un minimo deve essere schermato dalla lamiera e deve essere ben inscatolato per non pigliare l’acqua), e di collegare l’ingresso NC del sensore volumetrico interno proprio con il trasmettitore. In questa maniera avresti la possibilità di sfruttare il collegamento via radio, e di poter installare il rilevatore volumetrico interno senza dover realizzare tracce e trasformare in alcun modo il circuito. Spero di averti fatto un quadro chiaro ed esaustivo delle opzioni che hai per risolvere il problema, fammi sapere come andrà seguendo questa soluzione, e se dovessi avere altri dubbi o domande da pormi torna pure a scrivermi! Un saluto e a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *